Search This Blog

13.5.19

Repost from Vogue--> New Sustainable Fashion al Milano Fashion Institute: la borsa di studio di Vogue Talents

(Articolo di Nicoletta Spolini)
A settembre parte uno short course in inglese dedicato alla sostenibilità e organizzato dal consorzio interuniversitario di Bocconi, Cattolica e Politecnico. Ecco come candidarsi alla borsa di studio Vogue Talents
Economia circolare, riuso, upcycling, prosumer-creation, open-source, crowdfunding, wearable technologies, transmedia-storytelling, B-corporations e open-innovation. Ecco alcune delle parole chiave esplorate nella terza edizione del corso New Sustainable Fashion - Crafting innovative business models through sustainability, uno degli short courses offerti per il 2019 dal Milano Fashion Institute. (che è un consorzio interuniversitario per l'alta formazione nel campo della moda fondato nel 2007 da tre università milanesi: l'Università Bocconi, l'Università Cattolica e il Politecnico).
Il corso è in lingua inglese con lezioni in aula, casi studio, visite aziendali, sessioni di orientamento professionale, revisioni delle idee di business, project works ed eventi di networking. È rivolto a laureati e laureandi, giovani manager, professionisti e giovani imprenditori che vogliano accogliere le sfide della moda responsabile. Ed è costruito intorno alle figure professionali del junior brand manager, del product manager, del retail manager, del PR & Communication manager con l’obiettivo di aiutare i professionisti a comprendere il potenziale di sostenibilità, futuri CSR manager e giovani imprenditori che vogliano lanciare un'iniziativa imprenditoriale con la sostenibilità nel suo DNA. Ha luogo al Campus Bovisa del Politecnico di Milano dal 2 al 25 settembre per un totale di 250 ore e le iscrizioni sono aperte fino al 19 luglio 2019.
Il valore del corso è di 2.400€ ma a disposizione degli studenti c’è una borsa di studio a copertura totale offerta da Vogue Talents. Per accedere alla selezione i candidati devono inviare un business plan di 20 slide su un nuovo prodotto/servizio sulla moda sostenibile. Il vincitore della borsa di studio sarà deciso dal team di Vogue Talents dopo un'attenta valutazione di tutti i business plan ricevuti e sarà premiato con la partecipazione gratuita al corso. Avrà anche la possibilità di effettuare un periodo di stage nell'area CSR di Salvatore Ferragamo.
«Gli studenti che frequenteranno lo short course New Sustainable Fashion del Milano Fashion Institute impareranno quali sono i modelli di business innovativi della moda e del lusso, sapranno come e dove selezionare le fibre innovative della moda, come costruire una strategia di brand improntata alla sostenibilità, come creare e applicare le buone pratiche della sostenibilità, come strutturare un bilancio di sostenibilità ed entreranno in contatto diretto con stimolanti best practices come Patagonia e Salvatore Ferragamo, solo per citarne alcune». A dirlo è Francesca Romana Rinaldi, docente dell'Università Bocconi, direttore del Master in Brand & Business Management Milano Fashion Institute e direttore dello short course New Sustainable Fashion
«In questi anni abbiamo sviluppato importanti relazioni con i CSR departments delle aziende moda e con tutte le funzioni che hanno bisogno oggi di competenze di sustainable sourcing e sustainable branding. Ci impegnamo per vedere i nostri studenti occupati come CSR manager, CSR consultant, Digital communication specialist for sustainability, esperti in social entrepreneurship, CSR Auditor e Sustainability Buyer nelle aziende moda».
Anna Bellotti, per esempio, che ha vinto la borsa di studio Vogue Talents 2018 grazie al suo progetto TellMeMore App ha appena concluso uno stage nel CSR department di Gucci. A noi ha detto:
«New Sustainable Fashion per me è stata una splendida opportunità: uno degli aspetti migliori del corso è stato il coinvolgimento diretto di diversi professionisti ed esperti del settore e le visite alle aziendeche hanno permesso un contatto diretto con la situazione reale della moda e del lusso riguardo alla sostenibilità. È stata un'esperienza per me molto stimolante anche grazie alla proiezione verso il futuro, all’esplorazione di nuovi metodi e strumenti, a un continuo dialogo aperto e dinamico durante le lezioni».
«Siamo di fronte ad un radicale cambiamento di paradigma», dice Rinaldi. «Numerose ricerche ci confermano che i Millennials sono molto più interessati alla sostenibilità ambientale e sociale rispetto alle generazioni precedenti: questo nuovo atteggiamento si ripercuote sulle loro decisioni, siano essi semplici consumatori oppure specialisti del settore moda come designers, managers o imprenditori. È fondamentale quindi sviluppare le competenze per affrontare le nuove sfide del settore».
Per partecipare al processo di selezione, bisogna inviare il vostro business plan al seguente indirizzo di posta elettronica: info@milanofashioninstitute.it con oggetto “Borsa di studio Vogue Talents”.
Il termine ultimo per l'invio del business plan di 20 slide è il 3 giugno 2019. La comunicazione della borsa di studio avverrà pochi giorni dopo la scadenza.
https://www.vogue.it/vogue-talents/article/studiare-moda-italia-sostenibilita-milano-fashion-institute?fbclid=IwAR2uFaVFYnp5emDRxftVsjPvh8WbpRlWata4ILe5cW4s-B8sHTu0DRjtXos

1.4.19

Upcoming events: getting ready for Fashion Revolution week 2019!

Dear Bio-Fashion reader,
here are some invitations to cool Sustainable Fashion events for you!

1. Fashion - Revolution: La moda ai tempi della sostenibilità
On April 4th in via Tortona 33 @Here 
The event will be in Italian.


Here is the link to the trailer https://alessandrobrasile.format.com/fashion-victims



To book a seat please write an email to info@here-cc.com

2.  Laura Strambi Open Studio 
On April 3rd h14.30 and h16.40 in Foro Buonaparte 63 
The event will be in Italian.

Laura Strambi will open her atelier to welcome the students, narrating how to create a sustainable collection.

To book a seat please write an email to italy@fashionrevolution.org

3. Projection of the documentary movie Fashion Victims 
On April 23 h19at cinema Mexico in Via Savona 
The event will be in English.
Trailer available here: https://www.alessandrobrasile.com/fashion-victims

To book a seat please write an email to italy@fashionrevolution.org

4.1.19

Family and non-family women on the board of directors: Effects on corporate citizenship behavior in family-controlled fashion firms

Some of you may be interested in reading this new article just published on Journal of Cleaner Production, that investigates the relationship between the presence of women, either family members or not, on the board of directors of family firms and firm engagement in corporate citizenship behavior. 
We finally find support for our hypotheses: female directors are beneficial for corporate social responsibility engagement only if they are not members of the controlling family, while they are beneficial for philanthropic engagement only if they are members of the controlling family.
Many thanks to my co-authors Giovanna Campopiano, Salvatore Sciascia and Alfredo De Massis!

Fore more info:
Campopiano G., Rinaldi F.R., Sciascia S., De Massis A. (2019). Family and non-family women on the board of directors: Effects on corporate citizenship behavior in family-controlled fashion firm. Journal of Cleaner Production, 214(20), 41-51. DOI:https://doi.org/10.1016/j.jclepro.2018.12.319